Il battito della pioggia

Liberamente ispirato a :Voglio Vivere prima di Morire di Jenny Downham.

(Oggi)Ho  guardato  (per un’ora)  la pioggia cadere.

Ho visto scendere dolcemente  dal cielo  quelle minuscole goccioline: disegnavano tanti piccoli cerchi concentrici che sparivano e apparivano nelle pozzanghere come i tasti neri e bianchi di un pianoforte  che appaiono e scompaiono guidati dal tocco leggero di un pianista.

(Oggi) Ho ascoltato (per un’ora) la pioggia cadere.

Ho udito  il ticchettio lento, continuo e fastidioso simile a quello di un orologio che scandisce sempre più velocemente i secondi  della mia vita trasparente e fragile come il vetro.

Sono stata( per un’ora) sotto la pioggia che cadeva.

Sentivo  le gocce gelate bruciare sulla mia pelle come fuoco  mentre il mio corpo ardeva di fiamme di ghiaccio.

Mi sono sentita morir di vita.

E sono restata lì sotto la pioggia, con  il fuoco e il ghiaccio dentro ,piangendo e ridendo  finché  i battiti del mio cuore si sono confusi con il  cadere della pioggia,  e poi sono cessati. Con lei.

Arianna Avalle

Annunci